COME FARE ORTO

Peperoncino

Il peperoncino è una pianta perenne molto utilizzata come condimento per il suo gusto piccante dato dalla capsaicina. Questa pianta appartiene alla famiglia delle Solanaceae che include anche piante come il pomodoro, la patata, la melanzana e il tabacco.

peperoncino come fare ortoQuando e come seminare
Il metodo più utilizzato per la moltiplicazione della pianta del peperoncino è la semina. Questa va effettuata verso febbraio-marzo in semenzaio, facendo attenzione a tenere sempre la terra umida e alla temperatura di 25-30°. Dopo circa 3 o 4 settimane le piantine avranno 5 o 6 foglie e si potrà procedere con il trapianto.

Terreno
Il peperoncino predilige terreni friabili, poco acidi, ben drenanti e non troppo ricchi di sostanze organiche. Per quanto riguarda la concimazione bisogna far attenzione a non esagerare con i concimi a base d’azoto che aiuterebbero la pianta a produrre vegetazione ma non frutti. Conviene quindi utilizzare concimi a base di solfato di potassio.
Se coltivate la pianta per più anni, durante la ripresa vegetativa in primavera (febbraio o marzo), somministrate concime azotato per favorire la ripresa.

Esposizione al sole
Per la coltivazione ideale, questa pianta vuole la massima esposizione al sole.

Innaffiatura
Il peperoncino è una pianta che preferisce il terreno sempre umido, ma attenzione a non far ristagnare l’acqua.

Raccolta
Questa pianta produce molti fiori di conseguenza molti peperoncini, nel periodo estivo e autunnale, e si possono raccogliere o tutti insieme o man mano che maturano.  Vi consiglio, se gradite i peperoncini molto piccanti, di non bagnare la pianta per 2 o 3 giorni prima di raccoglierli, così saranno più piccanti. Se dopo aver raccolto i peperoncini li lasciate seccare e poi li tritate, la polverina che ottenete, chiamata comunemente paprika, si conserverà a lungo.
I peperoncini possono essere consumati sia freschi che secchi, mentre per conservarli si possono mettere sotto olio, far seccare o congelare.

Caratteristiche generali
E’ una pianta facile da coltivare, cresce sia in terra che in un vaso sul balcone e produce una buona quantità di frutti con poco sforzo. Sono molte le qualità di peperoncino esistenti e molto diverse sono le quantità di capsaicina che queste contengono,  potete trovare qui una tabella con le varie qualità di peperoncino.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SICUREZZA *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>