COME FARE ORTO

Cumino

Il cumino è una pianta erbacea biennale della famiglia delle Apiaceae  i cui semi sono utilizzati per il loro gusto particolare soprattutto nella cucina indiana, messicana e nord africana.

Quando e come seminare
La moltiplicazione di questa pianta aromatica si effettua con la semina che può essere effettuata in campo aperto alla fine della primavera o all’inizio dell’autunno e in semenzaio all’inizio della primavera. I semi vanno collocati a circa 2 o 3 cm in profondità e germineranno dopo una decina di giorni.
Dopo che sono germinati e le piantine sono di circa 5 cm bisogna procedere con il diradamento e il trapianto se si è seminato in semenzaio.
Terreno
Il cumino è una pianta molto resistente che preferisce terreni fertili e leggermente calcarei e drenanti e può essere coltivato sia in terra che in vaso. Non sopporta bene terreni umidi e compatti visto che il pericolo fondamentale per questa pianta aromatica consiste nella formazione di ristagni d’acqua che ne causano la morte.

Esposizione al sole
Il cumino gradisce l’esposizione diretta al sole o posizioni molto luminose.

Potatura
Rimuovere i ramoscelli secchi della pianta per evitare l’insorgere di malattie.

Innaffiatura
Questa pianta aromatica non sopporta i ristagni idrici quindi evitare dosi eccessive d’acqua.

semi di cumino come fare ortoRaccolta
Il cumino è una pianta infestante, produce i semi in primavera ed estate, questi vanno raccolti e lasciati asciugare in ambiente secco e buio prima di utilizzarli. La raccolta dei semi di questa pianta aromatica deve essere fatta nel corso del mese di luglio e di agosto dell’anno che segue alla semina, visto che si tratta di una pianta biennale.

Caratteristiche generali
Il cumino è noto per le sue proprietà aromatiche fin dall’antichità, è molto diffusa nell’Italia settentrionale fino a 2000 m di altitudine. Il cumino sviluppa un apparato fogliare alto 50/70 cm di altezza e 30 di larghezza.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SICUREZZA *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>